Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home CityCar Nuova Fiat Panda 4×4 2012 – Prime foto e dati ufficiali [SONDAGGIO]

Nuova Fiat Panda 4×4 2012 – Prime foto e dati ufficiali [SONDAGGIO]

Da poco avvistata presso alcune concessionarie Austriache, la Nuova Fiat Panda 4×4 si appresta a debuttare al prossimo Salone internazionale di Parigi, in programma fra il 27 settembre ed il 14 ottobre di quest’anno. Erede di un best seller che fece la sua prima apparizione quasi 30 anni fa (come vola il tempo!), oggi la Panda di terza generazione a trazione integrale si affina ulteriormente, sia dal punto di vista estetico che da quello meccanico. Qui di seguito pubblichiamo le prime foto ufficiali rilasciate dalla Casa Italiana, unite ad una “mini” cartella stampa con le principali informazioni tecniche e le prossime evoluzioni della gamma (fra cui spiccano la Nuova Panda Natural Power TwinAir e la Trekking). Andiamola ad analizzare più nel dettaglio e ricordatevi di dirci la vostra opinione nel sondaggio in fondo all’articolo!

DESIGN – Proposto a cinque porte, il modello misura 368 centimetri di lunghezza, 167 di larghezza e 160 di altezza. Il passo è di 230 cm mentre la carreggiata anteriore è di 141 centimetri e quella posteriore è di 140. Le dimensioni esterne sono quindi leggermente cresciute rispetto alla serie precedente, donandole una maggiore presenza a terra. Esattamente come in passato, il look richiama quello di un piccolo SUV, enfatizzato da un insieme di piccoli dettagli come i riporti estetici color alluminio o i codolini a protezione della parte bassa della vettura e dei passaruota. Alla gamma colori già disponibile per la Panda 4×2, quella a trazione integrale aggiunge due inedite tinte: l’arancio Sicilia (pastello) e il verde Toscana (metallizzato), senz’altro in linea con il carattere della vettura.

INTERNI – L’abitacolo riprende le soluzioni adottate sulle versioni tradizionali con alcune importanti eccezioni: una nuova variante verde per la fascia che incornicia strumentazione e tascone porta-oggetti; sedili in tessuto dal design specifico in tre varianti-colore (verde, beige, arancio) arricchiti da dettagli in eco-pelle; pannelli porta anteriori e posteriori con inserti sempre in eco-pelle; e, infine, il mobiletto alto nel tunnel centrale che aggiunge un ulteriore vano porta-oggetti ai 14 già presenti sulle versioni 4×2.

TRAZIONE – Panda 4×4 è dotata di un sistema di trasmissione di tipo “Torque on demand”, che si avvale di due differenziali e di un giunto controllato elettronicamente, esattamente come sulla versione precedente. Si tratta di una trazione integrale permanente gestita da una centralina elettronica che, attraverso l’analisi dei segnali veicolo, ripartisce la trazione sui due assali anteriore e posteriore in modo omogeneo e proporzionale secondo le condizioni di aderenza del fondo stradale. I vantaggi che offre questo sistema sono l’assoluto automatismo del funzionamento e l’assenza di manutenzione.

Panda 4×4 propone di serie il sistema ESC (Electronic Stability Control) completo di funzione ELD (Electronic Locking Differential), un ulteriore ausilio alla guida e allo spunto in partenza su percorsi a scarsa aderenza (neve, ghiaccio, fango ecc.). In particolare, l’ELD agisce frenando le ruote che perdono aderenza (o slittano più delle altre), trasferendo così la forza motrice su quelle che hanno maggior presa sul terreno. Questa funzione è inseribile manualmente premendo il pulsante specifico posto davanti alla leva del cambio ed agisce sotto la soglia di 50 km/h.

MOTORILe principali novità sotto il cofano della Nuova Fiat Panda 4×4 sono l’uscita di scena del 1.2 Fire a benzina (effettivamente un po’ sottodimensionato per questa vettura) e il debutto dell’inedito 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV. Confermato invece il diesel 1.3 Multijet II da 75 CV. Tutti i propulsori sono inoltre dotati del sistema Start&Stop di serie. Rispetto al 1.2 Fire della precedente generazione, il TwinAir Turbo propone un incremento del 40% della coppia che, unita al cambio specifico a 6 marce con prima ridotta, garantisce un netto miglioramento delle capacità di partenza in salita, della qualità dello spunto, dell’elasticità e della ripresa. Un analogo miglioramento è percepibile sulla motorizzazione Multijet II grazie all’aumento della coppia del 30%.

SOSPENSIONIAnche il reparto sospensivo ha subito importanti aggiornamenti: come avevamo anticipato nell’articolo contenente le schede tecniche della Panda 4×4 2012, al posteriore è stato scelto un sistema a ruote interconnesse (specifico) in sostituzione dei bracci tirati della generazione precedente; ciò ha permesso di ottenere maggiore leggerezza, comfort di marcia ed acustica a parità di prestazioni off-road. La compatibilità fra questa soluzione e l’albero di trasmissione è stata ottenuta inarcando verso l’alto la barra trasversale dell’assale e facendo passare al di sotto di essa tutti i componenti della trazione 4×4 (immagine qui sotto).

DOTAZIONI La dotazione di serie, abbastanza completa, contempla: sistema ESC completo di ELD, climatizzatore manuale, radio CD/MP3, cerchi in lega bruniti da 15″, pneumatici 175/65 R15 M+S, retrovisori elettrici, chiusura centralizzata con telecomando a distanza e poggiatesta posteriori. Chi volesse arricchirla ulteriormente può scegliere tra un ampio menu di optional e accessori, a seconda che l’utilizzo sia prevalentemente cittadino oppure off-road. I prezzi, verosimilmente, saranno allineati a quelli dell’attuale versione, con un piccolo rincaro specie sulla 0.9 TwinAir Turbo rispetto alla 1.2 Fire.

TREKKING & NATURAL POWEROltre alla 4×4, a Parigi debutteranno altre due importanti novità della famiglia Panda: le versioni Trekking e Natural Power.

La prima rappresenta il trait d’union tra la versione 4×2 e quella 4×4 in quanto propone un look off-road abbinato ad una trazione anteriore intelligente grazie alla tecnologia Traction+. Si tratta di un innovativo sistema di controllo della trazione che incrementa la motricità del veicolo su terreni a scarsa aderenza garantendo ottime performance di disimpegno in partenza.

Spazio anche alla Nuova Panda Natural Power equipaggiata con il 0.9 Twinair Turbo da 80 CV a doppia alimentazione (metano e benzina) che coniuga  in un unico propulsore  i vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la tecnologia Turbo TwinAir che assicura eccellenti valori di consumi, emissioni e prestazioni. A breve pubblicheremo il listino prezzi di quest’ultima.

[poll id=”35″]

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
2 Comments  comments