Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Marche Citroen Citroen C1 e Peugeot 107 2012 – l’ultimo restyling prima del modello inedito

Citroen C1 e Peugeot 107 2012 – l’ultimo restyling prima del modello inedito

Secondo restyling per il trio C1, 107 e Aygo: dopo quello del 2007, le citycar franco-giapponesi sono state sottoposte al loro ultimo “intervento chirurgico” prima dell’arrivo della nuova generazione, attesa per il 2014. L’operazione, come quella precedente, ha interessato paraurti, cerchi, rivestimenti e colori, oltre all’arrivo di un nuovo 1.2 a benzina da (ben) 86 CV. Al momento sono state diffuse le sole immagini delle cugine PSA (C1 e 107); presto arriverà anche la Toyota Aygo MY 2012. Tutti i dettagli dopo il salto.

Citreon C1 – La più piccola delle Citroen eredita alcuni tratti tipici degli ultimi modelli della Casa, in modo particolare la calandra, le luci diurne e il nuovo logo sul cofano; ridisegnato anche quest’ultimo, ora è più esteso verso il basso e con una piccola gobba al centro, proprio in corrispondenza del rinnovato marchio.

Restano immutati gli altri lamierati e i fari. Il risultato è senza dubbio carico di simpatia, gradevole e non eccessivamente appesantito.

Peugeot 107 – Interventi simili hanno interessato anche la citycar di Peugeot: il paraurti anteriore propone ora una “bocca” meno estesa (mutata in una più discreta griglia di ispirazione 208/508) e nuove luci diurne sopra i fendinebbia; dal cofano sparisce inoltre il vecchio logo della Casa, circondato ora da una piccola nervatura ad “U”.

Dall’unica immagine degli interni e dalle ultime indiscrezioni confermiamo la presenza di un nuovo volante, di inediti tessuti bicolore per i sedili e di una nuova leva del cambio.

Nuovo motore – La novità meccanica più importante per le tre gemelline sarà l‘introduzione (entro la prossima estate) di un nuovo 1.2 a benzina a tre cilindri da 86 CV che andrà ad affiancare l’attuale 1.0 da 68 CV. Le nuove Citroen C1 e Peugeot 107 verranno presentate al Salone di Bruxelles (dal 12 al 22 gennaio) con consegne previste verso la fine dello stesso mese. I prezzi (ancora ignoti) non dovrebbero comunque discostarsi molto da quelli attuali: la base costerà circa 10.000 euro.

Fonte: auto.blog.rs

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
1 Comment  comments