Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Anticipazioni Lancia Thema al Salone di Francoforte 2011 (SONDAGGIO IN FONDO)

Lancia Thema al Salone di Francoforte 2011 (SONDAGGIO IN FONDO)

Lancia presenterà ufficialmente la nuova Thema al salone di Francoforte, con inizio vendite previsto a partire da Ottobre. L’ambizioso progetto prevede, come ormai noto, di utilizzare la base della Chrysler 300 a trazione posteriore con sospensioni multi-link per realizzare la nuova ammiraglia italiana e tornare a combattere nel segmento E con un prodotto di livello adeguato. Il cambiamento rispetto ai modelli precedenti (Thesis, K) è stato notevole, sia per il design che per le scelte tecniche. Il lavoro svolto dai tecnici Lancia si è concentrato sopratutto all’interno per ricreare un ambiente in linea con le caratteristiche del proprio marchio (e differenziarlo dal modello Chrysler), con finiture curate e comfort ai massimi livelli: materiali soft touch, interni in pelle poltrona Frau e nappa, legni pregiati per i rivestimenti, illuminazione LED e dotazioni tecnologiche d’avanguardia come l’impianto multimediale Uconnect con schermo da 8,4 pollici.

MOTORI – I motori previsti al lancio comprenderanno il V6 3,6 litri benzina Pentastar da 286 Cv con cambio automatico 8 rapporti ed i V6 diesel 3 litri da 190 e 239 Cv con cambio automatico 5 rapporti. Il benzina eroga 340 Nm di coppia e dichiara un consumo di 9,4 l/100 km con emissioni pari a 219 g/km, permettendo alla Thema di raggiungere i 230 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi. Il diesel VM eroga una coppia di 440 Nm costanti da 1600 a 2800 giri per la versione 190 Cv e ben 550 Nm da 1800 a 2800 giri per quella da 239 Cv, mentre i consumi sono pari a 7,1 l/100 km con emissioni di 185 g/km per tutte e due le varianti. Questo nuovo V6 con angolo di 60 gradi vanta il monoblocco in ghisa, testate e coppa olio in alluminio, distribuzione a 4 valvole, iniezione MultiJet II con pressione di 1800 bar e turbina singola Garrett a geometria variabile.

ALLESTIMENTILunga ben 5,06 metri e larga 1,9 metri, la nuova Thema offre un passo di 3,05 metri per massimizzare lo spazio in abitacolo e sarà disponibile in tre allestimenti: Gold, Platinum ed Executive.

SICUREZZA AL TOP – Le dotazioni di sicurezza della nuova Thema rispecchiano l’attuale stato dell’arte della tecnologia: la vettura è dotata di controllo di stabilita ESC, Ready Alert Braking (che allerta l’impianto frenante al rilascio dell’acceleratore per massimizzare la pressione sull’impianto), Rain Brake Support che rimuove la patina d’acqua sui freni, proiettori Xeno adattivi, Active Pedestrian Protection che solleva il cofano in caso di urto con un pedone, Parkview Rear Back-Up Camera che proietta le immagini sullo schermo centrale della plancia, Cruise control attivo ACC con mantenimento automatico della distanza di sicurezza, Forward Collision Warning che avvisa comunque il conducente circa la distanza di sicurezza minima dagli altri veicoli ed il Blind Spot Detection per il controllo dell’angolo morto degli specchietti e l’avviso in caso di cambio di corsia.

SERVIZI AL CLIENTE – Lancia ha deciso di curare in maniera particolare anche i servizi destinati ai clienti Thema, proprio per affermare l’esclusività del modello e la tradizione del marchio: per questo è nato il programma “Top Care Thema” che durerà un anno a partire dall’acquisto della vettura. I clienti saranno contattati per fornire informazioni, suggerimenti ed impressioni sull’utilizzo della vettura e potranno richiedere ulteriori servizi anche a domicilio. Sarà inoltre offerta l’opzione “Ypsilon tender to Thema”, per poter usufruire gratuitamente di una nuova Ypsilon per un periodo di 12 mesi all’interno di uno specifico piano di finanziamento.

Allora, vi piace la nuova ammiraglia Lancia? Ditecelo nel sondaggio qui sotto. Restate collegati per seguire tutte le news di questo modello o aggiungete la PAGINA FACEBOOK SULLA LANCIA THEMA fra i vostri preferiti. Sempre sul social network è possibile inoltre iscriversi al gruppo ad essa dedicato.

 

[poll id=”11″]

 

Fonte: autoblog.it

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
4 Comments  comments