Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Marche Fiat Nuovo Fiat Doblò 2015 – Restyling con un posto in più

Nuovo Fiat Doblò 2015 – Restyling con un posto in più

Fiat Doblo 2015 02

Dal 25 settembre al 2 ottobre verrà svelato in anteprima alla 65esima edizione del Salone Internazionale di Hannover il nuovo Fiat Doblò 2015, multispazio di successo della Casa Italiana, giunto ormai alla sua quarta generazione. Fra le novità principali troviamo un design, esterno e interno, completamente rinnovato, la disponibilità dei 3 posti, una risposta della coppia migliorata fino al 40% e conferma il miglior handling e comfort di guida della categoria grazie alle sospensioni bi-link e capacità di carico e volumetria al top. Inoltre, la gamma si amplia con la nuova versione “EcoJet” che coniuga bassi consumi e ridotti costi di gestione. Vediamo tutto nel dettaglio dopo il salto.

PIAZZATO – Commercializzato a partire da inizio 2015, la gamma del Nuovo Doblò si compone, a seconda dei mercati, di quattro body (Cargo, Combi, Autocarro e Pianalato), 2 varianti di altezza e 2 di lunghezza passi. Il nuovo veicolo commerciale di Fiat Professional si presenta con un frontale più moderno e distintivo in cui spiccano un inedito cofano (oggi più affusolato e coerente con la curva del tetto), i nuovi paraurti e una griglia anteriore di maggiori dimensioni; al posteriore, invece, i nuovi gruppi ottici sottolineano l’andamento orizzontale delle linee.

Fiat Doblo 2015 03

MINI MULTIPLA – All’interno, il Nuovo Doblò si caratterizza per un abitacolo completamente rinnovato in termini di  plancia, tessuti, volante, grafiche del quadro strumenti, pannelli delle porte e sedili; questi ultimi, in particolare, vedono l’introduzione di una nuova panchetta multifunzionale che consente di usufruire di 3 posti anteriori (in stile Multipla) e presenta, sotto di essa, un ampio vano portaoggetti. Inoltre il sedile centrale è ripiegabile e può essere sfruttato come bracciolo o comodo portadocumenti, mentre quello laterale è anch’esso ripiegabile per consentire il trasporto di lunghi oggetti e relativo ancoraggio tramite i ganci di trattenimento nel retro-schienale.

Nuovi sono anche gli specchi esterni abbattibili a comando elettrico e l’ampia offerta infotelematica, con radio dotate di Bluetooth e prese USB/AUX. Disponibile anche l’esclusivo sistema Uconnect con touchscreen a colori da 5″, la navigazione integrata, e la riproduzione radio digitale (DAB).

CAPACITÀ – Il vano di carico mantiene inalterate le sue forme regolari, le maniglie ergonomiche, oltre alla pratica apertura a 180° delle porte posteriori che ne consentono un accesso comodo e agevole. Senza dimenticare che il veicolo è adatto a qualunque tipologia di utilizzo in quanto può trasportare fino a più di 1 tonnellata di carico e vanta una volumetria superiore a 5 m3.

MOTORI – La gamma motori del Nuovo Doblò è composta da sei motori turbodiesel (1.3 MultiJet (75 e 90 CV) 200 Nm, 1.6 MultiJet II (100 e 105 CV) 290 Nm, 1.6 MultiJet II da 90 CV 200 Nm con cambio robotizzato e 2.0 MultiJet II da 135 CV 320 Nm)  e tre motorizzazioni benzina: 1.4 Fire da 95 CV 127Nm, 1.4 TurboJet da 120CV 206 Nm e 1.4 TurboJet da 120 CV 206 Nm Natural Power (benzina/metano). Tutti omologati Euro 5+, i propulsori diesel si contraddistinguono per piacere di guida, prestazioni eccellenti, silenziosità (fino a 3dB in meno), bassi costi operativi (consumi e manutenzione) oltre che per affidabilità e rispetto dell’ambiente. Le motorizzazioni benzina rispettano invece già i limiti di emissioni Euro6.

Fiat Doblo 2015 01

ECOJET – Particolare interesse susciteranno i propulsori 1.3 MultijetII da 90CV e 1.6 MultijetII da 105 CV  in versione “EcoJet”, caratterizzati da una sensibile riduzione di consumi ed emissioni, grazie all’adozione di sistema Start&Stop, pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, olio a bassa viscosità, alternatore “intelligente”, pompa olio a cilindrata variabile e pacchetto aerodinamico. Il tutto consente di raggiungere consumi fino a  4,4 l/100km e 115 g/km di CO2.

QUASI 4×4 – Successivamente al lancio sarà disponibile anche il sistema Traction+ che garantisce maggiore trazione anche su superfici ad aderenza differenziata (ad esempio con una ruota su neve o fango), senza appesantire il veicolo e aumentare i costi di gestione (come accade ad esempio con i sistemi 4×4).

Il nuovo Doblò conferma infine l’utilizzo delle sospensioni posteriori Bi-link a ruote indipendenti che garantiscono il massimo comfort ed handling in tutte le condizioni di marcia e qualunque sia il carico trasportato.

SBARCO IN USA – In occasione di questo aggiornamento Fiat ha deciso di avviare la commercializzazione del suo Doblò anche in terra americana; lungo il viaggio, però, il multispazio Italiano ha avuto modo di cambiare nome e casata, divenendo RAM Promaster City, esattamente come successe qualche mese fa al Fiat Ducato.

[portfolio_slideshow]

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
1 Comment  comments