Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Marche Alfa Romeo Vendite Fiat Group Automobiles nel mese di Agosto in Italia: +1,51%

Vendite Fiat Group Automobiles nel mese di Agosto in Italia: +1,51%

Ad agosto il mercato italiano dell’auto è salito dell’1,51%, mentre è sceso dell’11,96% da inizio anno. Fiat Group Automobiles registra una quota del 29,7% in linea con quella mesi precedenti. Sono del marchio Fiat le auto più vendute nel mese (Punto e Panda) con la Ypsilon al terzo posto. Lancia, con una quota del 5,42%, ottiene il miglior risultato degli ultimi 10 anni. Conferme importanti da Alfa Romeo e Jeep.

Nell’ottavo mese dell’anno il mercato italiano dell’auto ha registrato una lieve crescita. Le vendite di vetture nuove sono state infatti 70.307, l’1,51 per cento in più rispetto alle 69.262 dell’agosto 2010. Negativo invece il risultato dei primi otto mesi dell’anno con 1 milione 222 mila auto immatricolazioni, l’11,96 per cento in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

FIAT GROUP AUTOMOBILES (Jeep inclusa) – ha immatricolato ad agosto 20.870 vetture con una quota di mercato del 29,7 per cento. Nel progressivo annuo, le vetture sono state 363.234 (431.939 nei primi otto mesi del 2010) con una quota del 29,72 per cento, sostanzialmente in linea con i risultati dei mesi precedenti. Va rilevato che le gamme dei brand sono in forte rinnovamento e che, dopo la commercializzazione della Lancia Ypsilon e della Fiat Freemont, al prossimo salone di Francoforte sarà presentata in anteprima mondiale la Nuova Fiat Panda e in autunno arriveranno sul mercato le nuove Lancia Thema e Lancia Voyager.

FIAT – con quasi 14.648 vetture, ha ottenuto una quota del 20,83 per cento. Nei primi otto mesi di quest’anno il brand ha venduto 254 mila 827 auto con una quota del 20,85 per cento. Anche ad agosto i modelli Fiat sono al vertice delle auto più vendute. La Punto è prima assoluta ed è leader nel segmento B con una quota del 22,1 per cento. La Panda, che è alle sue spalle nella classifica, è al primo posto del segmento A con il 40 per cento di quota. Molto importante anche l’apporto della 500 che ha ottenuto nel segmento A una quota del 15,6 per cento. Da segnalare anche i risultati positivi di Doblò e Qubo, che insieme ottengono il 60,5 per cento di quota tra i multispazio.

LANCIA – con oltre 3.800 vetture vendute, ha ottenuto una crescita dei volumi del 22,18 per cento rispetto all’agosto 2010: un risultato di assoluto rilievo. La quota del 5,42 per cento è la migliore dall’aprile del 2001 ad oggi. E’ la seconda volta consecutiva che quest’anno la Casa torinese supera la soglia del 5 per cento. A luglio, infatti, aveva ottenuto la quota del 5,3 per cento. Nel progressivo annuo, Lancia ha immatricolato 58 mila 741 vetture (63.832 nei primi otto mesi del 2010). In crescita la quota dei primi otto mesi di quest’anno: è salita al 4,81 per cento rispetto al 4,60 di quella del 2010. Un significativo apporto alle vendite Lancia arriva dalla Nuova Ypsilon a 5 porte, lanciata lo scorso maggio, che, insieme alla versione a 3 porte, registra una quota del 12,9 per cento nel segmento B e, nel bimestre luglio-agosto, è seconda soltanto alla Fiat Punto. Bene anche la Delta e la Musa che nei rispettivi segmenti continuano ad avere riscontri positivi.

ALFA ROMEO – ha chiuso agosto con 2.031 immatricolazioni (2.087 lo scorso anno), con una quota del 2,89 per cento. E’ cresciuta la quota del marchio nei primi otto mesi dell’anno: si è attestata al 3,6 per cento rispetto al 2,5 per cento dello stesso periodo del 2010. L’Alfa Romeo ha venduto 44.017 auto rispetto alle 34.676 dei primi otto mesi del 2010. La Giulietta continua a riscuotere un importante successo nel segmento C con una quota del 12,8 per cento.

JEEP – in agosto ha immatricolato 379 vetture, il 14,50 per cento in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel progressivo annuo, sono 4.944 le Jeep vendute, quasi il doppio rispetto a quelle dello stesso periodo del 2010.

 

Fonte: fiatspa.it

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments