Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Compatte Nuova Peugeot 208 GTi – Dal concept alla strada [FOTO e PREZZI]

Nuova Peugeot 208 GTi – Dal concept alla strada [FOTO e PREZZI]

Al recente Salone dell’Auto di Parigi, Peugeot ha svelato la sua ultima creazione: la versione definitiva della 208 GTi, variante al peperoncino della piccola francese, già anticipata dalla 208 GTi Concept di qualche mese fa. Se in Peugeot hanno voluto “scomodare” una sigla così celebre è solo perché, per loro stessa ammissione, la 208 GTi è “la rivisitazione in chiave moderna della mitica 205 GTi”, auto che a cavallo tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90 sucitò un grande entusiasmo tra i giovani (e non solo) di tutta Europa. Riuscirà a raccoglierne l’eredità?

ESTERNI – La 208 GTi, grazie ad una serie di particolari che la rendono davvero minacciosa, è immediatamente riconoscibile rispetto alle altre versioni della gamma. I primi e più importanti elementi estetici sono sicuramente le carreggiate ed i passaruota allargati, sia all’anteriore che al posteriore; inoltre sono presenti diverse caratteristiche puramente racing come la presa d’aria anteriore a nido d’ape, il doppio scarico cromato di forma trapezoidale, il generoso spoiler sopra il lunotto posteriore, le pinze dei freni verniciate in colore rosso, le pronunciate minigonne ed i cerchi diamantati da 17”. Infine, un richiamo evidente al passato è il fregio cromato con la scritta GTi subito dietro il finestrino posteriore, molto simile a quello in plastica nera che montava la mitica 205 GTi.

INTERNI – Entrando nell’abitacolo, il primo elemento che colpisce è la gran quantità di finiture in rosso; sia sul volante che sull’impugnatura del freno a mano sono infatti presenti delle cuciture di questo colore e tutto il profilo del quadro strumenti e del grande schermo centrale riprende anch’esso la medesima tonalità. Completano la dotazione corsaiola la pedaliera in alluminio ed i sedili sportivi in pelle Club Nappa, con fianchetti laterali molto pronunciati: saranno indispensabili per poter restare ancorati allo schienale nei curvoni presi a velocità sostenuta!

PRESTAZIONI – Sotto il cofano di questa hatchback c’è uno strepitoso quattro cilindri 1.6 16V THP Turbo, abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti ravvicinati, che consente a questa piccola bomba francese di raggiungere i 100 Km/h da fermo in meno di 7 secondi e di passare da 80 a 120 Km/h (in V marcia) in appena 7 secondi. Questo motore, infatti, sviluppa una potenza di 200 CV ed è in grado di generare una coppia massima di 275 Nm; è chiaro che con queste prestazioni siano stati rivisti sia l’impianto frenante (con dischi ventilati anteriori da 302 mm e posteriori da 275mm), che le sospensioni, con tanto di assetto ribassato, ammortizzatori performanti e barre anti rollio.

PREZZI – State già pensando di mettervela nel garage? Beh, allora vi tornerà utile sapere qualcosa di più sul listino, limitato inferiormente a 24.500 euro: una cifra non proprio alla portata di tutte le tasche, ma tutto sommato in linea con le dirette concorrenti (Mini Cooper S, VW Polo GTI, Renault Clio Sport); se questo non è per voi un problema, l’unico ostacolo che vi blocca dall’averla parcheggiata davanti casa è il tempo: la 208 GTi sarà infatti ordinabile solo dalla primavera 2013. Nell’attesa potreste dirci cosa ne pensate rispondendo a questo sondaggio e scrivendo nei commenti qui sotto.

[portfolio_slideshow]

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments