Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Compatte SCOOP – Nuova Peugeot 208 2012 – Foto ufficiali [SONDAGGIO]

SCOOP – Nuova Peugeot 208 2012 – Foto ufficiali [SONDAGGIO]

Con molta sorpresa, la Casa francese ha già diffuso sul web le prime immagini ufficiali della nuova Peugeot 208. Dopo le foto spia che vi mostrammo qualche settimana fa (leggi qui), la piccola del Leone ha deciso di svelarsi già al grande pubblico con un bel servizio fotografico che interessa anche l’abitacolo.

ESTERNI – Iniziamo subito col dire che la compatta d’oltralpe ci sembra molto riuscita; originale da (quasi) tutte le angolazioni uno si metta ad osservarla, la 208 non rinnega tuttavia le sue origini. Ma più che all’attuale modello, la nuova segmento B di casa PSA sembra essersi ispirata alla “nonna”, soprattutto la 3 porte; evidentemente alla Peugeot hanno dato ascolto alle voci che rivolevano quel tocco “sexy/mediterraneo” tanto presente nella 206 quanto svanito nella 207. Guardate per esempio l’andamento del finestrino posteriore, il dettaglio della cromatura molto “205 style”, l’inclinazione del lunotto, la forma dei fanalini di coda e del retronebbia: davvero una bella reinterpretazione.

Anche il frontale risulta molto aggressivo e compatto, nonostante il rigonfiamento resosi ormai obbligatorio per superare il test di urto contro un pedone; rispetto alla 508, ambasciatrice del nuovo corso stilistico Peugeot, la calandra e i fari sono stati meglio elaborati. La forma del finestrino e del montate anteriore, invece, richiama vagamente quello della “cugina” Citroen DS3: non c’è da stupirsi dal momento che le due auto poggiano sulla stessa struttura.

Un piccolo appunto sulla 5 porte: dicevamo all’inizio che la nuova 208 è “originale da (quasi) tutte le angolazioni…”. Quel “quasi” si riferisce alla fiancata: non vi sembra ci sia un piccolo richiamo alla Toyota Yaris?

INTERNI – Ormai Peugeot ci ha abituati ad abitacoli davvero curati, tanto da sembrare delle tedesche in fatto di qualità dei materiali. A questo però aggiungono sempre un tocco di “calore” e originalità, spesse volte assente nei “freddi” interni teutonici. E anche la piccola 208 non è da meno: materiali soft-touch, cromature, schermi LCD… tutto contribuisce ad una sensazione di “ben fatto” tanto da far scordare di essere a bordo di una utilitaria.

Molto particolare infine la strumentazione, solitamente abituati a leggerla attraverso la corona del volante; qui invece, complice il ridotto diametro di quest’ultima ed essendo praticamente “appoggiata” sopra la plancia in posizione rialzata, sembra fuoriuscire da quell’asse. Darà problemi di consultazione?

TECNICA – Tante sono le novità che la nuova 208 porta con se: basata sulla scocca rivista dell’attuale 207 (in dote anche alla Citroen C3), sarà più piccola fuori; Il “downsizing”, dopo i motori colpisce quindi anche la carrozzeria, pur garantendo gli stessi standard abitativi di prima. L’altro valore che cala è quello del peso, indice fondamentale per l’efficienza di un automobile. Mediamente la 208 dovrebbe perdere qualcosa come 110 kg rispetto all’odierna 207, il che si dovrebbe tradurre in una riduzione di consumi, emissioni inquinanti (il diesel più parco pare garantisca percorrenze di 3,4 l/100 km) e in una maggiore agilità di guida. I motori disponibili al lancio (previsto per la primavera del 2012) saranno cinque, di cui tre diesel e due rinnovati benzina 3 cilindri da 1.0 e 1.2 litri di cilindrata.

In attesa che arrivino altri dati ufficiali più completi, rispondete al sondaggio qui sotto.

 

[poll id=”23″]

 

 
Tags: , ,
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
4 Comments  comments