Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Berline 3 volumi Kia K9 – Foto ufficiali della nuova ammiraglia coreana

Kia K9 – Foto ufficiali della nuova ammiraglia coreana

Una novità dietro l’altra dalla Kia! Dopo aver rinnovato tutta la parte bassa della gamma (con le nuove generazioni di PicantoRio e Cee’d), la Casa coreana si accinge ora a dar un nuovo vestito anche alla sua ammiraglia. Battezzata K9, con essa si completerà l’offerta di berline appartenenti alla famiglia K. Ma perchè è stata scelta proprio questa iniziale? Vediamolo dopo il salto, assieme alle foto ufficiali appena diffuse e alle principali informazioni tecniche.

POTENZA & DOMINIO – La scelta della lettera K, ovviamente, non è casuale: non solo dà inizio alle parole Kia e Korea, ma identifica anche i concetti di Kratos (potenza, dominio e regno) e Kinetic (dinamismo, vitalità) espressi nei vocabolari greco ed inglese. La Kia K9 verrà introdotta fra qualche mese sul mercato interno e sarà la prima vettura del marchio coreano a trazione posteriore. Decisamente generosi i motori: in fase di lancio sarà infatti proposta con i V6 3.8, V8 4.6 e V8 5.0, unità che riassumono l’ambizione e le mire di una tre volumi raffinata e curatissima.

 

MODENA & MONACO – A livello estetico la K9 si riconosce per la griglia anteriore con stilemi “Tiger nose”, per i gruppi ottici anteriori full-LED e per il doppio terminale di scarico posteriore, oltre ad alcuni dettagli più pretenziosi come l’inserto cromato a cingere la vetratura laterale e la doppia presa d’aria sopra la ruota anteriore. Proprio quest’ultimo particolare, assieme alla calandra anteriore, sembra richiamare da vicino una sua avversaria, la Maserati Quattroporte; la linea che scorre lungo le maniglie e la forma dei gruppi ottici, invece, hanno un sapore vagamente tedesco (leggi: BMW). Tirando le somme, non si può certo dire che la K9 sia un’auto anonima: il design è caratterizzato a dovere e l’insieme appare molto elegante e di classe.

AMMIRAGLIA GLOBALE – Oltre che in casa (Corea), l’ammiraglia Kia giocherà le sue carte anche negli altri continenti, dove verosimilmente verrà proposta con una diversa denominazione: seguendo l’esempio delle sorelle K5 e K7 (trasformate rispettivamente in OptimaCadenza), è probabile che venga rispolverato il nome Opirus.


Fonte: autoblog.it

 
Tags: , , ,
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
2 Comments  comments