Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Anticipazioni Mini: la nuova generazione anche a 5 porte?

Mini: la nuova generazione anche a 5 porte?

Secondo le ultime indiscrezioni, la futura generazione della Mini sarà probabilmente offerta, oltre che nella consueta versione a 3 porte, anche in un’inedita variante a 5 porte. Questa scelta pare esser stata la conseguenza delle continue richieste di un’auto più comoda nell’utilizzo giornaliero da parte degli attuali clienti Mini che vorrebbero poter scegliere tra una linea più filante e sportiva, caratteristica della 3 porte, ed una meno accattivante ma ben più comoda e pratica. Se ciò venisse confermato, sarebbe un’ulteriore aggiunta al capitolo “snaturamenti” che la BMW ha da tempo scelto di percorrere con il suo sub-brand, dopo le varie Cabrio, Clubman, Countryman, Coupè, Roadster e la prossima Paceman. E voi che ne pensate: siete d’accordo con questa “politica”?

 

GRATTACAPI – Ma veniamo ai fatti concreti. Innanzitutto, l’inserimento delle due portiere supplementari ha fatto “scervellare” non poco i progettisti della terza generazione della moderna Mini, (codice F56): secondo quanto riportato da Autocar, infatti, il passo sarà leggermente allungato e la portiera anteriore risulterà più corta. Anche con queste soluzioni, tuttavia, le portiere posteriori termineranno a filo con il montante posteriore ed i passaruota. Da quanto si può immaginare l’accesso al divano posteriore sarà un po’ stretto, più adatto ai bambini, ma utilizzabile anche da adulti.

Sulla nuova Mini F56 verrà montato il nuovo 3 cilindri turbo da 1.5 litri sviluppato da BMW, oltre ad altri motori più performanti che culmineranno con il quattro cilindri della Mini Cooper S. L’auto sarà basata sul pianale UKL1 che dovrebbe arrivare anche sulla nuova BMW Serie 1 a trazione anteriore, permettendo al marchio di risparmiare molto per quanto riguarda i costi di progettazione.

Fonte: autoblog.it

 
Tags: ,
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments