Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
Home Anticipazioni Maserati Kubang – la prima SUV del Tridente (SONDAGGIO)

Maserati Kubang – la prima SUV del Tridente (SONDAGGIO)

Maserati presenta al Salone di Francoforte la sua prima, attesissima SUV. Si chiama Kubang, prendendo quindi in prestito uno fra i nomi più invocati del suo passato recente; con questo modello la Casa del Tridente avrebbe come obiettivo quello di ampliare il proprio bacino d’utenza e di insediarsi in un segmento denso di concorrenti. Riuscirà a mettere KO le varie Porsche Cayenne, Audi Q7 e Bmw X6?

ESTERNI Lorenzo Ramaciotti, il designer che l’ha scolpita, si è trovato di fronte ad un duro compito: tirar fuori un SUV senza perdere nemmeno una goccia del DNA Maserati, fatto solo di berline, coupè e cabrio aggressive ma filanti. A nostro giudizio, non possiamo che promuovere il lavoro svolto: la Kubang è sì imponente (le dimensioni ci sono tutte!) ma al contempo riesce ad essere sinuosa, sportiva e compatta. Guardate per esempio l’inclinazione del padiglione, a metà strada fra quella della Porsche Cayenne e della BMW X6: perfetta!

Il muso richiama molto gli ultimi modelli della Casa, GranTurismo su tutte, per forma di fari e mascherina; non è da meno la fiancata, che eredita anch’essa la tipica vetratura della coupè Maserati. L’elemento più originale è forse la coda, anche se alcune soluzioni ricordano da vicino le ultime produzioni Audi (leggi: portellone e fanali).

TECNICA – Con questo modello Maserati farà un ulteriore salto di qualità anche a livello tecnico, con l’introduzione di nuove componenti sviluppate e messe a punto esclusivamente per il proprio marchio: dall’assetto alla trasmissione 8 rapporti, dai controlli elettronici fino ai propulsori, proseguendo la collaborazione con Ferrari: la sezione powertrain Maserati è infatti diretta da Paolo Martinelli, che vanta una lunga esperienza nelle competizioni con il marchio del cavallino.

MOTORI – Ancora niente di ufficiale sui propulsori, anche se si vocifera l’adozione di nuovi V8 assemblati dalla Ferrari. Inoltre, proprio come successe anni fa alla Porsche con la sua Cayenne, questo modello non porterà solo un’inedita tipologia di carrozzeria all’interno della gamma, ma (probabilmente) anche il primo motore diesel della storia Maserati, ossia il V6 3 litri Chrysler. Gli intrecci con la Casa di Detroit (che è, al pari di Maserati, uno dei brand del gruppo Fiat) non si limiteranno peraltro a questo elemento: la stessa piattaforma sulla quale verrà realizzata la Kubang sarà di provenienza americana, più precisamente quella della Jeep Grand Cherokee.

 

[poll id=”16″]

Fonte: autoblog.it

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
5 Comments  comments